Le macerie dentro 

di Carlo Simonelli (Pellegrini 2013)

pp. 244, ISBN: 9788868220822, € 20,00.

Nelle pagine si racconta la storia di Arcangelo Zaccagna. La ’ndrangheta lo ha ammaliato da bambino come una strana favola di magia, lo ha conquistato da adolescente con i suoi rituali di potenza e immortalità, lo ha risucchiato da adulto nelle sue spire tentacolari percorse da religiosità, rispetto, senso assoluto del potere. Arcangelo Zaccagna si sente un dio all’interno del cerchio dell’Onorata Società. Uccide a sangue freddo, obbedisce ciecamente agli ordini, sfida la morte.
Ma l’Onorata Società genera mostri, assetati di sangue, pervasi da cecità ottundente. Risucchia la vita, divora l’umano, produce macerie, fisiche e spirituali.
Quando Arcangelo Zaccagna si sveglierà dal delirio di onnipotenza, sarà troppo tardi.

Carlo Simonelli è nato nel 1970. Si è laureato in Scienze dello Sport e in Linguistica e Letteratura Italiana all’Università di Berna. Da diversi anni insegna Italiano ed Educazione Fisica sia alla Scuola Media che al Liceo nel Cantone di Berna, in Svizzera, dove si è trasferito negli anni ’90. Ha scritto diversi racconti e romanzi, alcuni di essi hanno ricevuto premi e riconoscimenti. Ha collaborato, in qualità di pubblicista, con alcune riviste elvetiche.

Annunci